informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Quale musica ascoltare in auto? Le idee per la tua playlist

Commenti disabilitati su Quale musica ascoltare in auto? Le idee per la tua playlist Studiare a Cosenza

Vuoi capire qual’è la musica da ascoltare in auto perché viaggi spesso e non riesci a fare a meno di un sottofondo? La tua playlist dovrebbe variare a seconda del tipo di guida/viaggio. Se ti capita di essere al volante nel traffico, scegli brani rilassanti che ti aiutano a mantenere la calma e ad affrontare con maggiore serenità le code.

Devi fare un viaggio lungo più di qualche ora? Allora, seleziona brani molto diversi tra loro in modo da non annoiarti. Meglio evitare, per esempio, playlist composte solo da brani acustici o solo da brani elettronici. Mescola due o più generi e vedrai che il viaggio ti sembrerà meno lungo.

Un’ultima raccomandazione per la guida sicura: niente musica a volume alto. Brani a volumi impossibili aumentano il tuo livello di distrazione. Per non parlare del fastidio che potresti provocare agli occupanti delle auto vicine.

Quale musica ascoltare in auto per rimanere concentrati sulla guida

La musica da ascoltare in auto deve avere un numero di battiti al minuto (BPM) inferiore a 120. Brani con un livello di BPM più alto tendono a causare una guida meno attenta. Cosa significa? Finirai per pigiare il piede sull’acceleratore e infrangere con più leggerezza il codice della strada. La società inglese Moneybarn, operante nel settore automotive, ha condotto un’indagine sulla musica più sicura in auto e ha identificato i brani più pericolosi. La lista include American Idiot dei Green Day (186 BPM), Party in the Usa di Miley Cyrus (192 BPM) e Born to Run di Bruce Springsteen (146 BPM).

Qual è dunque la playlist ideale con brani da meno di 120 BPM? Qui sotto un piccolo elenco:

  1. Stairway to Heaven dei Led Zeppelin (82 BPM)
  2. Under The Bridge dei Red Hot Chili Peppers (85 BPM)
  3. God’s plan di Drake (77 BPM)
  4. Africa dei Toto (93 BPM)
  5. Location di Khalid (80 BPM)
  6. Ride dei Twenty One Pilots (75 BPM)
  7. Take on Me degli a-ha (84 BPM)
  8. Basket Case dei Green Day (85 BPM)
  9. Hey, Soul Sister dei Train (97 BPM)
  10. Californication dei Red Hot Chili Peppers (96 BPM)
  11. Shape of You di Ed Sheeran (96 BPM)
  12. Havana di Camila Cabello (105 BPM)
  13. Yeah! di Usher (105 BPM)
  14. Hips Don’t Lie di Shakira (100 BPM)
  15. Paradise City dei Guns N’Roses (100 BPM)
  16. For What It’s Worth dei Buffalo Springfield (99 BPM)
  17. Closer dei The Chainsmokers (95 BPM)
  18. Perfect di Ed Sheeran (95 BPM)
  19. Free Fallin’ di Tom Petty (84 BPM)
  20. Higway to Hell degli AC/DC (116 BPM)

Musica da ascoltare in auto: canzoni italiane

Preferisci la musica italiana a quella straniera? Allora ti proponiamo una playlist che contiene diversi brani. Ci sono classici come Albachiara di Vasco Rossi e tormentoni estivi come Amore e Capoeira di Takagi e Ketra ft. Giusy Ferreri. Ti consigliamo questa playlist se ti piace cantare in macchina e viaggi spesso in compagnia. In linea di massima, infatti, si tratta di brani talmente noti da riuscire ad accontentare i gusti di tutti i passeggeri:

  1. Rotolando verso sud dei Negrita
  2. Albachiara di Vasco Rossi
  3. 50 special dei Lunapop
  4. Zitti e buoni dei Maneskin
  5. 90 minuti di Salmo
  6. Certe Notti di Ligabue
  7. Il più grande spettacolo dopo il Big Bang di Jovanotti
  8. Applausi per Fibra di Fabri Fibra
  9. Da zero a cento di Baby K
  10. Andiamo a comandare di Fabio Rovazzi
  11. Superclassico di Ernia
  12. Comunque andare di Alessandra Amoroso
  13. Dove e quando di Benji e Fede
  14. Amore e Capoeira di Takagi e Ketra ft. Giusy Ferreri
  15. Nord Sud Ovest Est degli 883
  16. Buon viaggio di Cesare Cremonini
  17. Ma il cielo è sempre più blu di Rino Gaetano
  18. Fiamme negli occhi dei Coma_Cose
  19. Pastello Bianco dei Pinguini Tattici Nucleari
  20. Rosso di rabbia di Anastasio

Musica rilassante per l’auto

La musica è un potente antistress. Lo dimostrano diversi studi. Uno in particolare, condotto dall’Università statale di San Paolo del Brasile, ha coinvolto delle donne dai 18 ai 23 anni. Le partecipanti hanno dovuto guidare per 3 chilometri ascoltando musica a giorni alterni con indosso un cardiofrequenzimetro. Ebbene, i ricercatori ne hanno dedotto che la musica riduce lo stress cardiaco e aumenta il grado di attenzione.

Vuoi assecondare uno stato di calma alla guida? Allora la tua musica da ascoltare in auto sono i brani rilassanti, consigliati anche quando devi preparare un esame e ti piacerebbe avere una playlist di sottofondo per concentrarti meglio:

  1. La femme d’argent degli Air
  2. Fullness of Wind di Brian Eno
  3. Breathe dei Pink Floyd
  4. Aspettando il sole di Neffa e Giuliano Palma
  5. Veridis Quo dei Daft Punk
  6. Planet Heart dei Calibre
  7. Atlantic di Kelsey Lu
  8. Strawberry Swing dei Coldplay
  9. Watermark di Enya
  10. We Can Fly dei Rue du Soleil
  11. Weightless di Marconi Union
  12. Electra degli Airstream
  13. Please Don’t Go dei Barcelona
  14. Someone Like You di Adele
  15. Pure Shores delle All Saints

Musica anni ’80 per appassionati

Ti piace molto la musica anni ’80 e vorresti una playlist apposita da ascoltare in auto nei momenti in cui vuoi darti un po’ di carica? Ecco a te qualche piccolo suggerimento:

  1. Every Breath You Take dei Police
  2. The Winner Takes It All degli Abba
  3. Uptown Girl di Billy Joel
  4. What’s Love Got to Do with it di Tina Turner
  5. Billie Jean di Michael Jackson
  6. I Wanna Dance with Somebody di Whitney Houston
  7. Fast Car di Tracy Chapman
  8. Dancing In the Dark di Bruce Springsteen
  9. Don’t You (Forget About Me) dei Simple Minds
  10. I Still Haven’t Found What I’m looking for degli U2
  11. Karma Chameleon dei Culture Club
  12. Time After Time di Cindy Lauper
  13. Always on My Mind dei Pet Shop Boys
  14. Rosanna dei Toto
  15. Purple Rain di Prince
  16. All Night Long di Lionel Richie
  17. Nikita di Elton John
  18. Girls Just Want to Have Fun di Cindy Lauper

Musica da ascolta in auto: una playlist composta da interi album

Ti piacerebbe ascoltare album interi e non passare da un brano di un gruppo a quello di un cantante o da un brano italiano a uno straniero? In effetti, soprattutto quando i viaggi durano in media un’ora, potrebbe essere piacevole ascoltare un album intero.

Ci sono dischi, per esempio, che hanno a che vedere proprio con il viaggiare:

  1. Rattle and hum, sesto album degli U2
  2. Highway 61 revisited, sesto album di Bob Dylan
  3. Born in the U.S.A., settimo album di Bruce Springsteen
  4. The Charm of the Highway Strip, terzo album dei Magnetic Fields

Qui di seguito qualche album che devi ascoltare assolutamente mentre sei alla guida:

  1. Random Access Memories dei Daft Punk
  2. Greatest Hits dei Queen
  3. Abbey Road dei Beatles
  4. Play di Moby
  5. The Joshua Tree degli U2
  6. The Miseducation of Lauryn Hill di Lauryn Hill
  7. Ray of Light di Madonna
  8. Back to Black di Amy Winehouse
  9. Automatic for the people dei R.E.M.
  10. Ten dei Pearl Jam
  11. The Colour and the Shape dei Foo Fighters
  12. McCartney III di Paul McCartney
  13. Kid A dei Radiohead
  14. In Utero dei Nirvana
  15. The Battle at Garden’s Gate dei Greta Van Fleet

Playlist mista per auto

L’ultimo suggerimento è una playlist mista con classici da riascoltare, musica pop, canzoni italiane, canzoni straniere e tormentoni. Insomma, un tentativo di spaziare tra generi come se ti fossi sintonizzato su una radio, ma con il vantaggio di non avere pubblicità:

  1. Walk on the Wild Side di Lou Reed
  2. Vado al massimo di Vasco Rossi
  3. The Passenger di Iggy Pop
  4. Salirò di Daniele Silvestri
  5. Sì viaggiare di Lucio Battisti
  6. New Shoes di Paolo Nutini
  7. Hotel California degli Eagles
  8. Viva la vida dei Coldplay
  9. Beautiful day degli U2
  10. Occidentali’s Karma di Francesco Gabbani
  11. Canzone di Lucio Dalla
  12. Una vita in vacanza di Lo Stato Sociale
  13. Should I stay or should I go? dei Clash
  14. Guaranteed di Eddie Vedder

Credits immagine: DepositPhoto.com/Kasto

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali