informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

App per imparare l’inglese: ecco quelle da provare

Commenti disabilitati su App per imparare l’inglese: ecco quelle da provare Vita Universitaria

Fino a qualche tempo fa per imparare una lingua eravamo costretti a frequentare corsi, studiare sui libri e magari anche andare all’estero per metterci alla prova. Oggi però c’è un’app per tutto, quindi sicuramente ci sarò anche un’app per imparare l’inglese che fa al caso tuo.

Lo Staff di Unicusano Cosenza ha scelto per te quelle più funzionali. Continua a leggere per trovare quella che vale la pena scaricare sul tuo smartphone o tablet.

Perché scaricare un’app per imparare l’inglese

Oggi siamo tutti molto impegnati tra lo studio ed il lavoro e difficilmente riusciamo a ritagliarci un momento per dedicarci alle nostre passioni o a scoprire qualcosa di nuovo.

Allo stesso tempo però abbiamo a disposizione due strumenti preziosissimi, che ci aiutano ad organizzare al meglio la nostra quotidianità (oltre che a farci svagare ogni tanto): lo smartphone ed il tablet.

In macchina mentre sei fermo nel traffico, in autobus mentre vai a lezione oppure più semplicemente sul divano di casa potrai dedicarti ad imparare o migliorare la tua conoscenza dell’inglese quando e come vorrai.

L’importanza di parlare inglese

Oggi conoscere l’inglese è estremamente importante sia che tu stia ancora studiando, sia se lavori già.

Infatti viviamo in un mondo in cui – fortunatamente – abbiamo spesso rapporti con persone straniere e l’inglese è la “lingua franca” per farsi capire da tutti.

Quindi scaricando un’app per parlare inglese potrai allenarti al meglio per superare un esame, fare un colloquio di lavoro, parlare con clienti stranieri e, perché no, guardare una serie o un film per studiare inglese e metterti alla prova.

Le migliori app per imparare l’inglese

Ecco la selezione di app per imparare l’inglese dello Staff di Unicusano Cosenza. Non dovrai fare altro che scegliere quella che preferisci e scaricarla. Sono tutte gratuite

  1. Duolingo

    Duolingo è un’app per imparare l’inglese disponibile per iOS, Android e Windows. È l’unica app che ti permetterà di tenere un corso d’inglese gratis dall’inizio alla fine. Le lezioni sono strutturate in maniera tale da avere una difficoltà crescente: così, potrai acquisire sempre più sicurezza nelle tue competenze ed andare avanti con sempre più motivazione. Ti basterà creare un account, scegliere la lingua che vuoi imparare ed impostare un obiettivo giornaliero. Duolingo mette a disposizione 4 differenti tipologie di corsi tra cui scegliere in base al tempo che vorrai dedicare all’apprendimento ogni giorno. Successivamente potrai impostare il punto di partenza in base al livello di conoscenze che pensi di avere, per poi iniziare a imparare l’inglese come si deve.

    Sapevi che al termine del corso puoi sostenere un esame e Duolingo rilascia una certificazione riconosciuta anche da LinkedIn? Una buona opportunità per il tuo curriculum vitae!

  2. Babel

    Babel è un’app che ti permette di sostenere lezioni gratuite e a pagamento. Una volta scaricata, dovrai compilare un form in cui – tra le altre cose – ti verrà chiesto di specificare perché vuoi imparare l’inglese. Questo è un ottimo aspetto, perché avere sempre presente un obiettivo finale può essere una forte motivazione. Dopo questo passaggio dovrai sostenere un test per conoscere il tuo livello di competenze da cui partire per imparare l’inglese. Una volta creato un account, potrai accedere alle varie funzionalità dell’app. Scorri tra le numerose lezioni che ti vengono proposte e scegli quella che vuoi sostenere.

    Come vedrai, per accedere a tutte le lezioni dovrai sottoscrivere un piano di abbonamento. Ce ne sono diversi, da quello per un solo mese che viene 9,95€ a quello per 12 mesi che viene 4,95€ al mese.

  3. ABA English

    ABA English è l’app per imparare l’inglese che ti farà seguire un corso su misura per te. L’app è gratuita, ma abbonandoti potrai accedere alle lezioni e sarai anche in contatto diretto con un insegnante a cui rivolgerti per qualsiasi dubbio o approfondimento. Anche in questa applicazione come prima cosa dovrai creare un account e poi scegliere il tuo livello. I livelli sono esattamente gli stessi delle certificazioni riconosciute, quindi A1 per i beginners, A2 per i lower intermediate e così via. Dovrà essere facile per te scegliere in quale inquadrarti, ma non preoccuparti: se dovessi sbagliare puoi sempre cambiare in qualsiasi momento.

    Con l’abbonamento ABA Premium al termine delle lezioni potrai conseguire una certificazione da inserire nel tuo profilo LinkedIn e nel tuo CV. Quindi, anche se a pagamento, questo riconoscimento può far sì che valga la pena fare il download.

  4. Memrise

    Memrise è un’altra app per imparare l’inglese gratuita. Se scarichi Memrise ci sarà di che divertirsi: gli esercizi sono impostati in maniera tale che tu possa apprendere una nuova lingua giocando. E fidati, il risultato è assicurato! In questo modo la tua mente sarà ancora più stimolata e riuscirai ad imparare velocemente! Un’altra particolarità è che puoi scegliere tra l’inglese americano e quello del Regno Unito: sembrano simili ma in realtà – oltre all’accento – ci sono molte differenze tra termini e modi di dire. Quando avrai scelto il tuo livello potrai accedere e sostenere il corso. L’app ti dà la possibilità di monitorare i tuoi progressi e potrai vedere il numero di parole imparate, il livello di esperienza raggiunto e molti altri dati utili a farti capire a quale punto sei.

Altre applicazioni utili per imparare l’inglese

Se pensi di avere già una buona padronanza della lingua inglese e non vuoi fare un corso, puoi scaricare nel tuo smartphone o tablet delle app per rinfrescarti la memoria quando proprio non ti ricordi come si dice una parola. Per esempio, potranno esserti molto utili se devi affrontare un viaggio o un dialogo con qualcuno che non parla l’italiano.

Ne esistono tantissime, ma anche in questo caso lo Staff di Unicusano Benevento ne ha selezionate alcune apposta per te.

  1. Wordreference

    Wordreference non è solamente un sito, ma esiste anche l’applicazione del celebre portale/dizionario. Per scoprire come si dice una parola o, viceversa, conoscere il significato di una che non hai mai sentito basta scaricare l’app, aprirla e digitare nell’apposito spazio. Non vedrai solamente tutti i significati possibili, ama anche numerose frasi che contestualizzano la parola che hai cercato.

  2. Reverso Context

    Reverso Context è un traduttore che si fornisce tantissimi esempi di frasi basandosi sulla tua ricerca. Ti basterà digitare una parola o una frase nell’apposito spazio dell’app che avrai scaricato per scoprire tutti i possibili modi in cui può essere tradotta. Ma non solo. Avrai a disposizione anche la pronuncia corretta di ciò che hai cercato che potrà esserti molto utile se ancora hai qualche incertezza.

  3. Google Traduttore

    Google Translate non è solamente un’estensione di Google ma è anche un’app da scaricare direttamente nel tuo smartphone o tablet e consultare in qualsiasi momento tu ne abbia bisogno. L’app ti permette anche di tradurre istantaneamente con la fotocamera: ti basterà puntare il dispositivo verso il testo di un’immagine per avere un risultato in modo istantaneo. Ma potrai anche scrivere a mano libera, salvare traduzioni di parole e frasi per riutilizzarle in futuro e sfruttare il microfono per la traduzione vocale.

Dunque, hai trovato l’app per imparare l’inglese che fa per te? Ora controlla che nel tuo dispositivo mobile ci sia abbastanza spazio e inizia a imparare come vuoi e quando vuoi!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali